Ultime News

PERITI INDUSTRIALI Roma e Provincia

 

 

ELEZIONI  

per il rinnovo del Consiglio Direttivo del Collegio per il quadriennio 2018-2022

si vota tutti i giorni esclusi sabato e domenica dal 1 Marzo al 11 Aprile dalle ore 16,30 alle ore 19,00 

SCARICA ---->  FAC SIMILE COME SI VOTA

VOTA LA LISTA "PERITI INDUSTRIALI 4.0"

  

BATTISTI Fabio

BATTISTI Francesco

GIORDANO Giancarlo

MASCIOTTI Roberto

PALMA Giuseppe

RATINI Antonio

ROMANI Erminio

SALVONI Paolo

TURRISI Giuseppe

 

 

 

 

 

 

ORDINANZA DI INGIUNZIONE NEI CONFRONTI DEL COLLEGIO PROFESSIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI ROMA DA PARTE DEL GARANTE DELLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

 

10.000 EURO !!! Dalle tasche degli iscritti ???

Chi ha autorizzato  la presentazione del ricorso se non vengono convocate le assemblee degli iscritti per l'approvazione dei bilanci preventivi e consuntivi ?

 

 

Di seguito dal sito del Garante per la Protezione dei dati Personali  un estratto dell'Ordinanza di ingiunzione nei confronti di Collegio professionale dei periti industriali di Roma e provincia - 18 novembre 2015 Registro dei provvedimenti n. 607 del 18 novembre 2015

ORDINA
al Collegio professionale dei periti industriali di Roma e provincia, con sede legale in Roma, Viale Beethoven n. 26, C.F. 80426030583, in persona del legale rappresentante pro-tempore, di pagare la somma di euro 10.000,00 (diecimila) a titolo di sanzione amministrativa pecuniaria per la violazione prevista dall'art. 162, comma 2-bis, del Codice indicata in motivazione;
INGIUNGE
al medesimo soggetto di pagare la somma di euro 10.000,00 (diecimila) secondo le modalità indicate in allegato, entro 30 giorni dalla notificazione del presente provvedimento, pena l'adozione dei conseguenti atti esecutivi a norma dall'art. 27 della legge 24 novembre 1981, n. 689.

 

testo   ---> ordinanza d'ingiunzione garante privacy

 

 

 

 

 

 

INCONTRO IN-FORMATIVO

FORMAZIONE CONTINUA: GLI OBBLIGHI E LE SANZIONI DISCIPLINARI



Caro/a collega Perito Industriale del collegio della Provincia di Roma,


Il CNPI ha recentemente deliberato una “direttiva” relativa alle “sanzioni disciplinari per l’inosservanza dell’obbligo della formazione continua” in attuazione del DPR. 137/2012.

Il regolamento per la formazione continua impone il raggiungimento di 120 CFP nel quinquennio di riferimento il mancato raggiungimento, può innescare la sanzione disciplinare da parte del collegio territoriale.

L’Associazione Nazionale Esperti Sicurezza e Ambiente - A.N.E.S.A. per il giorno 30-06-2017 ha organizzato un incontro gratuito in-formativo per divulgare ed analizzare tutti gli aspetti legati agli obblighi della formazione continua del Perito Industriale e delle relative sanzioni disciplinari in caso di mancato adempimento.

Sarà un’occasione inoltre per conoscerci, per dibattere di temi legati alla professione, capire le esigenze degli iscritti all’albo ed espandere le proprie conoscenze professionali.

Di seguito il programma dell’incontro:

Ore 14:30 registrazione

Ore 15:00 Introduzione

Ore 15:15 Formazione continua gli obblighi e le sanzioni disciplinari

Ore 16:30 domande e dibattito

Ore 17:30 saluti e chiusura


Vi aspettiamo

A.N.E.S.A. Via Nettunense, Km. 0,600 Loc. Frattocchie – 00047 MARINO (presso Centro Commerciale LA NAVE)

Roma 13-06-2017

 

 

 

 

 

 

Ecco come finiscono le fantasiose accuse del presidente!
Chi paga le spese legali di queste inutili denunce ?
Chi paga le parcelle all'avvocato incaricato dal presidente ?

E quanto ci costano a noi iscritti queste iniziative ?
Anche il 2016 e' passato senza che sia stata convocata l'assemblea degli iscritti
per l'approvazione dei bilanci preventivi e consuntivi del collegio.
Il tempo è galantuomo chiederemo conto di tutto.

Facciamo i nostri migliori auguri al Collega Eugenio Primerano e all'Associazione Nazionale Esperti Sicurezza Ambiente ANESA che ha avuto l'unica colpa di organizzare corsi professionali con docenti di alto livello, sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, consentendo a centinaia di colleghi Periti Industriali di spendere nel proprio campo professionale le esperienze acquisite.

 

 

 

 

archiviazione1

  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
info@periti-industriali-roma.com
o contattaci al 3388784389 - 3735197349

 

Roma 08.05.2016

Lettera ai Periti Industriali e PIL del Collegio della Provincia di Roma


Cari Periti Industriali del Collegio della Provincia di Roma.

Utilizziamo questo canale di comunicazione delle PEC poiché non disponiamo degli indirizzi mail ordinari di tutti gli iscritti al collegio. Al fine di agevolare le comunicazioni vi chiediamo pertanto di comunicarci i vostri indirizzi mail preferiti attraverso i quali ricevere informazioni o se preferite essere cancellati dalla nostra lista.
Come ben sapete è dal 2013 che un gruppo di Periti Industriali, successivamente costituitesi in un “Comitato Trasparenza”, chiede che vengano convocate le assemblee degli iscritti per l’approvazione dei bilanci consuntivi e di previsione dell’ente.
Sono decenni che le predette assemblee non si svolgono e solo dopo vari esposti al Ministero della Giustizia, all’Autorità Nazionale Anticorruzione ed alla Commissione per l’accesso ai documenti amministrativi presso il Consiglio dei Ministri, che abbiamo potuto vedere pubblicata sul sito del Collegio la pagina “ amministrazione trasparente” con una voce dedicata ai famigerati “ bilanci “.
Un bilancio per essere considerato tale deve contenere quegli elementi di trasparenza facilmente identificabili e soprattutto condivisibili da tutti gli iscritti nonché da chiunque voglia conoscere come venga gestito un “ente pubblico non economico”.
Il D.Lgs.Lgt. 23 novembre 1944, n. 382 all’art 7dispone:
“Il Consiglio provvede all'amministrazione dei beni spettanti all'ordine o collegio e propone all'approvazione della assemblea il conto consuntivo ed il bilancio preventivo. Il Consiglio può entro i limiti strettamente necessari a coprire le spese dell'ordine o collegio, stabilire una tassa annuale, una tassa per l'iscrizione nel registro dei praticanti e per l'iscrizione nell'albo, nonché una tassa per il rilascio di certificati e dei pareri per la liquidazione degli onorari.”
Può un bilancio essere considerato tale quando non è avvalorato dalle convocazioni delle assemblee degli iscritti, da firme, estremi delle delibere, date certe e presenti, verbali e relazioni? Nessuno degli elementi essenziali, appare nei “bilanci” pubblicati sul sito del Collegio.
Ciò che appare invece sono le voci di spesa che potete verificare nel seguente resoconto. Come si può rimanere indifferenti di fronte a voci di spesa (2014) per 118.841,79 Euro in non specificati “ rimborsi” ??
Come si può essere indifferenti di fronte a spese che nel solo 2014 sono state di 342.233,47 Euro?!
Come si può rimanere indifferenti di fronte all’incoerenza delle voci di spesa verso il CNPI nel 2014 di 26.345? Considerato che la quota per iscritto che va devoluta dal collegio al CNPI è di 55 euro nel 2014 gli iscritti regolari erano solo 479?


Il tempo è galantuomo.
Riportiamo qui di seguito un estratto di una lettera del 10.01.2014 (Prot.n39) che l’architetto Giuseppe Guerriero inviò a tutti gli iscritti e che oggi riproponiamo integralmente al mittente:
“E’ questa una vicenda triste dove, in buona sostanza ci siamo trovati di fronte a delle persone che hanno cercato di perseguire degli interessi personali provando a mettere le mani nelle tasche degli iscritti, cercando così di strumentalizzare, per propri tornaconti, l’attività del nostro glorioso Collegio.”
Gli esposti non finiranno fin quando non sarà chiaro come, dove, ed in che modo vengono impiegate le somme versate dai Periti Industriali al collegio della Provincia di Roma, fin quando non verranno convocate le assemblee degli iscritti per l’approvazione dei bilanci.
Il nostro primario obiettivo è tuttavia quello di convocare un’assemblea per discutere in maniera aperta sincera e trasparente e pacifica con voi iscritti dei bilanci del collegio e di tutti gli argomenti che riterrete utili per lo svolgimento della vostra professione. Il D.Lgs.Lgt. 23 novembre 1944, n.382 all’art. 2 c. 2 permette la convocazione da parte di un quarto degli iscritti, abbiamo bisogno di una vostra manifestazione d’interesse, scriveteci ! info@periti-industriali-roma.com .

 

documento programmatico assemblea degli iscritti

 

Il comitato spontaneo per la trasparenza

 

10/04/2016

 

PRESENTATO UN INTERPELLO AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA SULLA DURATA DELLE ELEZIONI PER IL RINNOVO DEI CONSIGLI DIRETTIVI DEI COLLEGI TERRITORIALI DEI PERITI INDUSTRIALI - IL CASO DEL COLLEGIO DELLA PROVINCIA DI ROMA

 

CLICCA >> Interpello sulla durata legale delle elezioni dei collegi territoriali dei Periti Industriali

  

 

 

 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

info@periti-industriali-roma.com

o contattaci al 3388784389 - 3735197349

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

X
X
X
X
X
X